Wine&Thecity


itinerari – antico frantoio

Castello Ducale

Il castello venne costruito nel XII secolo per volere dei conti Sanframondo in una posizione strategica fra i monti Acero e Gioia ed in una postazione elevata rispetto al corso del fiume Titerno.   Tra il XV e il XVI secolo i Monsorio sottoposero l’edificio ad un’importante ristrutturazione che gli conferì l’attuale aspetto.

I Monsorio restaurarono l’edificio prendendo spunto da Castel Nuovo a Napoli come si evince dalla planimetria, dal prospetto principale e dall’impostazione del cortile interno.  … Continua a leggere

itinerari – antico frantoio

Mura Megalitiche di Monte Acero

 La vetta di monte Acero è cinta da circa tre chilometri di mura megalitiche di età osco sannita (VI secolo a.C.) che costituivano la cosiddetta “Arce di Monte Acero”, una fortezza usata dai sanniti per le sue importanti funzioni di avvistamento. Le mura sono costituite da grossi massi di pietra squadrati e disposti a secco. La parte meglio conservata è quella lontano dai sentieri e che corre verso la parte meridionale della montagna. Ponte… Continua a leggere

itinerari – antico frantoio

Cerreto Antica

 Di Cerreto antica (l’insediamento distrutto dal terremoto del 5 giugno 1688) restano visibili pochi ruderi tra cui il Torrione che aveva funzioni carcerarie. Altre tracce archeologiche sono site in località San Giovanni. Nel 2010 il Torrione è stato acquistato dal Comune di Cerreto Sannita allo scopo di aprire un parco archeologico e di portare alla luce gli altri resti di Cerreto antica. Ponte di Annibale  Su questo antico ponte sarebbe passato, secondo una leggenda, il celebre… Continua a leggere

Itinerario – andar per crateri nei Campi Flegrei

La Falanghina

La falanghina è un vitigno autoctono di pregio dalle antiche, nobili, gloriose tradizioni: vigoroso e produttivo, derivante da ceppi greco-balcanici, venne introdotto in Campania dagli Aminei, popolo pelagico.   Attualmente, si estende su un’area pari al 5% dell’intera superficie vitata regionale: i territori maggiormente vocati alla produzione sono il Sannio Beneventano, i Campi Flegrei e il Casertano.   Insigni studiosi, quali il Frojo e il Fiorito, individuano nella falanghina l’antenato del Falernum Gauranum, famoso come vino degli imperatori,… Continua a leggere

itinerari – antico frantoio

 La leonessa è un blocco di pietra calcarea simile ad un felino avente nel suo ventre una grotta abitata nel neolitico, trasformata in chiesa dai longobardi. La strabiliante somiglianza al felino, riscontrabile sin da lontano, è dovuta all’erosione fisica, chimica e meccanica esercitata dagli atmosferili nel corso dei millenni. Nella contrada “cese”, dove si trova la morgia, sono molto frequenti strane forme di erosione delle pietre calcaree come testimonia anche il complesso roccioso delle “Ripe del Corvo” sito poco… Continua a leggere

Campania – Agriturismo “I Tre Piccioni”

L’Agriturismo “I TRE PICCIONI”, nasce all’interno dell’omonima Azienda Agricola Biologica che vanta ben 10 anni di attività.

L’intento dell’imprenditore Paolo Fontana, è quello di far degustare tutti i suoi prodotti (frutto della coltivazione e dell’allevamento), ottenuti secondo i sani principi biologici, quindi senza nè concimi ne mangimi chimici.

Oltre ad assaporare i prodotti della tenuta, nell’azienda è possibile anche far divertire i propri bambini, sempre tenuti a vista d’occhio, o rilassarsi nello spiazzo antistante.

L’ambientazione rustica delle sale interne e… Continua a leggere

Itinerario – andar per crateri nei Campi Flegrei

Dell’antica Cuma – la prima delle colonie di popolamento greche in Occidente, fondata ai danni delle locali popolazioni osco-sabelliche nella seconda metà dell’VIII secolo a.C. da Euboici-Calcidesi precedentemente stanziatisi nell’emporion di Pithekoussai (poi Aenaria nell’isola di Ischia) – sono attualmente visitabili l’acropoli con i Templi di Apollo e di Giove, il primo impianto dei quali risale all’età greca, e il cosiddetto “Antro della Sibilla”, riferito dalla tradizione al culto oracolare di Apollo ma sorto quasi certamente per scopi difensivi. Le… Continua a leggere

Itinerario – andar per crateri nei Campi Flegrei

La Solfatara

La Solfatara di Pozzuoli è uno dei 40 vulcani che costituiscono i Campi Flegrei ed è ubicata a circa tre chilometri dal centro della città di Pozzuoli. Si tratta di un antico cratere vulcanico ancora attivo ma in stato quiescente che da circa due millenni conserva un’attività di fumarole d’anidride solforosa, getti di fango bollente ed elevata temperatura del suolo. La Solfatara si colloca nel III Periodo Eruttivo Flegreo e la sua formazione è avvenuta 3.700-3.900 anni fa.… Continua a leggere

Itinerario – andar per crateri nei Campi Flegrei

Oasi degli Astroni

Il Cratere degli Astroni è un’oasi del WWF, riserva naturale statale, che si trova tra Napoli e Pozzuoli. Nel suo territorio ricade il cratere più grande tra i circa venti che si trovano nella zona dei Campi Flegrei. È sede di un importante centro di recupero per la fauna selvatica ed è attraversato da sentieri naturali ed osservatori per l’avifauna, attrezzati con pannelli esplicativi per un totale di 15 km di percorsi diversificati. Il cratere ha un’estensione… Continua a leggere

Itinerario – andar per crateri nei Campi Flegrei

Il nostro viaggio per crateri nella vasta zona dei Campi Flegrei, incomincia con il cratere degli Astroni. Oggi la zona è una oasi del WWF che comprende uno dei crateri più grandi del campo vulcanico che si estende da Napoli  a Pozzuoli. Nel cratere dove la natura conserva il suo aspetto selvaggio è possibile osservare una grande fauna e presso il lago una vera miniera di piante. Sembra quasi di vivere in una scena di Jurassic Park.

Proprio la… Continua a leggere

News

Cerca
Seguici su…

Archivio post
giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
leguminosa 2016