Wine&Thecity


Festival delle Vigne metropolitane di Napoli, al via il 26 dicembre la seconda edizione

festival vigne-2Al via martedì, 26 dicembre, la seconda edizione del Festival delle Vigne Metropolitane di Napoli. Un mese di eventi, degustazioni e visite in cantina dedicati ai vitigni autoctoni made in Partenope.

La rassegna è organizzata e promossa dall’Associazione culturale Arteteca, in collaborazione con Ravello Creative Lab, Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo e Assessorato al Bilancio, al Lavoro e alle Attività Economiche, Associazione italiana sommelier – delegazione di Napoli, Istituto professionale di Stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera G. Rossini e con il contributo della Camera di Commercio di Napoli e SI Impresa, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli.

Si parte il 26 dicembre, alle ore 11.30, presso il cortile del Maschio Angioino di Napoli con la rappresentazione teatrale “Viv le Ruà. Le donne, i cavalier, l’arme, gli amori e… 25, 59 e 70” di Ciro Pellegrino e con Paola Maddalena, Ciro Pellegrino, Ciro SchermaGiovanna MarzianoCarlo Riccardo e Olimpia Panariello. Un viaggio nella Napoli antica attraverso la storia, i miti e le leggende. Scene oniriche e fantastiche della nostra terra dove, attraverso il gioco delle carte napoletane e i numeri usati per interpretare i sogni vengono evocate immagini e suggestioni del passato. Al termine della rappresentazione saranno i vini delle vigne metropolitane ad essere protagonisti. Previsto, infatti, un aperitivo dove sarà possibile degustare e brindare con alcune delle etichette prodotte nelle vigne metropolitane di Napoli.

Il territorio del comune di Napoli è al secondo posto in Europa, dopo Vienna, come numero di ettari destinati a vigneti. Posillipo, Agnano, il Vomero e Chiaiano sono le aree maggiormente interessate. Inoltre, la zona di Napoli è una delle poche aree a livello mondiale che, grazie alla conformazione vulcanica del terreno, conserva il tipo di coltivazione a piede franco, ossia senza l’impiego della vite americana come portainnesto del vitigno della varietà coltivata. Una rarità che, in questi ultimi anni, è sempre più apprezzata da enologi ed amanti del vino, perché in grado di preservare la purezza dei vitigni e la tradizione del metodo di coltivazione.

Per contatti e informazioni

tel. +393207275544

mail vignemetropolitanenapoli@gmail.com

Fb: @festivaldellevignemetropolitane

www.festivalvignemetropolitane.it

www.arteteca.info

www.ravellosrl.com

www.comune.napoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Cerca
Seguici su…

Archivio post
gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
leguminosa 2016